SAN MARINO. Re Nero, il processo entrerà nel vivo a settembre. Nell’udienza di ieri la Corte d’Assise presso il tribunale di Forlì ha rigettato tutte le eccezioni sollevate dalle difese e ammesso le prove richieste dalle parti. Il processo che vede, imputate 19 persone tra cui i vertici di Asset Banca, con contestazioni, a vario titolo, che vanno dal riciclaggio all’esercizio abusivo dell’attività bancaria, ad altri reati, dopo la fase preliminare entrerà dunque nel vivo del dibattimento. In particolare tra le eccezioni rigettate dalla Corte c’erano quelle incentrate sull’utilizzabilità, sempre contestata dai legali, delle intercettazioni telefoniche. (…)

Leggi su Libertas

Share This