Ercolani: “I 5 miliardi di Euro rimpatriati da San Marino in Italia e depositati negli anni passati presso tutte le banche sammarinesi e rimpatriati con i vari scudi fiscali e voluntary disclosure che cosa rappresentano? Forse dovevamo esserci tutti a Forlì sul banco degli accusati”

SAN MARINO.

[c.s.] Ercolani: “Forse dovevamo esserci tutti a Forlì sul banco degli accusati”

In riferimento al servizio di San Marino Rtv trasmesso nel Tg delle 19.30 del 2 agosto in merito alle motivazioni della sentenza del Tribunale di Forlì vorrei pubblicamente ringraziare la nostra Tv di Stato in quanto mi dà l’opportunità di entrare nel merito della famosa vicenda Re Nero.

Il servizio sottolinea correttamente che la condanna di 8 anni e 10 mesi è dovuta principalmente ad un versamento di 200.000 euro fatto in Asset da un cliente di Forlì, con esclusione della associazione a delinquere. Il progetto criminale, prospettato dal Tribunale italiano, è rappresentato da versamenti degli italiani a San Marino, per l’Italia fiscalmente non dichiarati. Il progetto criminale è stato quello di ricevere soldi dagli Italiani. Perché nelle 644 pagine delle motivazioni del tribunale emerge principalmente questo. Ma mi chiedo, i 5 miliardi di Euro rimpatriati da San Marino in Italia e depositati negli anni passati presso tutte le banche sammarinesi e rimpatriati con i vari scudi fiscali e voluntary disclosure che cosa rappresentano? Forse dovevamo esserci tutti a Forlì sul banco degli accusati. Tutti i Direttori e Presidenti delle banche sammarinesi degli ultimi 30 anni. La vicenda Asset è stata vissuta malissimo dai miei ex colleghi, consapevoli del rischio potenziale connesso alla medesima attività della clientela italiana presso le loro banche. Questa è la verità. E questo Governo e tutti i governi precedenti lo sanno e lo sapevano. A proposito, se ricordo bene ad Ottobre sarà sotto processo a Forlì per riciclaggio la Banca di Stato: Cassa di Risparmio. O Cassa è diversa? È sicuramente un riciclaggio diverso… Affronterò da solo, o meglio assieme all’ex Direttore Generale di Asset Barbara Tabarrini, un appello sgonfiato dalle tante accuse decadute in primo grado con la certezza di essere assolto con formula piena da questo reato sistemico. Ho scritto tempo fa: caro governo o maggioranza non abbandonate chi ha sempre lavorato rispettando le normative sammarinesi, e nel caso Asset vi consiglio di leggere la sentenza del Giudice Brunelli in occasione della rogatoria richiesta da Forlì e respinta dal nostro Magistrato. Leggetela, è molto completa ed interessante. Ne parlai in occasione del caso Tonnini: non isolate chi è colpito da giurisdizioni esterne perché quando non si difendono i propri cittadini è la fine di un Paese. Ringraziando ancora San Marino Rtv prego la stessa di dare a questo mio comunicato la medesima visibilità del servizio del 2 agosto.

Stefano Ercolani già Presidente di Asset Banca

Leggi su Libertas

Share This