buone praticheStiamo raccogliendo esperienze positive/innovative: le cosidette “buone pratiche”. Dalla prevenzione alla cura. Dalla consapevolezza all’auto limitazione.

Non ce ne voglia chi è incluso e preferiva non esserci o chi invece è stato escluso. Contattateci e provvederemo volentieri ad inserire/togliere quanto richiesto.

Invia una mail

Esperienze segnalate:

Comune di Montesilvano – Agevolazioni fiscali

Il comune di Montesilvano ha introdotto un’agevolazione per l’anno 2018 nell’ambito delle tariffe TARI per i primi due anni di attività in caso di apertura di nuove attività di impresa.  Con esclusione di sale giochi, agenzie di scommesse, locali con giochi d’azzardo, video lotterie e “slot machine”. 

STUDENTI A LEZIONE DI LUDOPATIA

Inizia martedì il progetto di sensibilizzazione sulle ludopatie al liceo Tito Lucrezio Caro di Cittadella finalizzato a far comprendere tutti i rischi del gioco d’azzardo.

Friuli Venezia Giulia Vietate ai minori le ticket redemption

Friuli Venezia Giulia. Alla legge regionale 14 febbraio 2014, n. 1 (Disposizioni per la prevenzione, il trattamento e il contrasto della dipendenza da gioco d'azzardo, nonché delle problematiche e patologie correlate), sono apportate Varie modifiche modifiche fra le...

Comune di Recanati – Progetto “Game Over”

Prevenzione e riduzione del rischio del gioco d’azzardo patologico sono gli obiettivi del progetto Game Over che sarà messo in campo dall’amministrazione comunale di Recanati per contrastare il fenomeno della ludopatia. [button...

Brescia – Progetto “Il Dado è Tratto”

Il Comune di Brescia, approvando la delibera di giunta n. 250 del 12 maggio 2015, ha partecipato a un bando regionale ottenendo una quota di finanziamento pari a 47mila euro per l’iniziativa “Il dado è tratto”, finalizzata al contrasto del gioco d’azzardo patologico.

Torino – Progetto “Helper”

Sono stimati in 1000-1500 i medici a Torino a dover affrontare il problema di dipendenze, alcol, cocaina, azzardo, nasce il progetto “Helper”

A cura di

Chi siamo

L’Associazione di Promozione Sociale “Legalità Bene Comune”, apartitica ed aperta, si è costituita il 21/10/2015 con l’ambizione di portare un contributo alle politiche per lo sviluppo del nostro territorio, come attori sociali protagonisti. Vogliamo partire dunque da noi, da quello che siamo e dai valori che vogliamo preservare per promuovere una una rete di buone pratiche che facciano cultura della legalità.